You are from: United States, Go to our American website.

Projects Abroad

Il Cochabanner compie 10 anni

Ultime notizie

Lo scorso dicembre ha segnato il decimo compleanno di Cochabanner, la rivista di Cochabamba in lingua inglese nata grazie all’iniziativa di un volontario di Projects Abroad in Bolivia.

La nascita di Cochabanner

La volontaria olandese Melanie Hazeberg durante un'intervista al proprietario del rifugio per animali di Cochabamba

Siamo a metà del 2005 e Scott Little, volontario del progetto di insegnamento in Bolivia, è alla ricerca di materiale in lingua inglese per le sue lezioni all’Università locale di Cocabamba. Nasce così l’idea di Cochabanner, una rivista completamente in lingua inglese che affronta temi di attualità, e che in poco tempo diventa così popolare da dare vita ad un progetto formale di giornalismo nel dicembre del 2006. Da più di 10 anni “Cochabanner” viene pubblicato bimestralmente, sia in versione cartacea che online e viene letto da stranieri, studenti di lingua inglese o semplicemente da chi vuole migliorare le sue competenze linguistiche.

Un giornale diverso dagli altri

Quello che differenzia Cochabanner da altre riviste locali sono i temi affrontati. Mentre altri giornali parlano di eventi, sport o star del cinema, Cochabanner affronta temi locali, legati alla città di Cochabamba, di rilevanza sociale e che normalmente non vengono menzionati dai mezzi di comunicazione boliviani. Questo approccio dà la possibilità ai volontari del progetto di giornalismo di avvicinarsi alla cultura locale e di interagire con la gente del posto e mettere in pratica le loro conoscenze nel campo del giornalismo. 

Non affrontiamo temi legati alla politica e alla religione” afferma la supervisor del progetto Ximena Nova “ci focalizziamo sull’aspetto sociale, progetti legati all’ecologia e che possono diffondere consapevolezza”.

Stage in giornalismo in Bolivia

Distribuzione della rivista Cochabanner.

Cochabanner ha iniziato da zero e si è mantenuto solo grazie ai volontari del progetto di giornalismo, i quali sono coinvolti in ogni fase della produzione della rivista: ideazione delle storie, impaginazione, design, fotografia, pubblicazione e distribuzione. Ai volontari viene data la possibilità di contribuire a qualsiasi aspetto, sono incoraggiati a provare un nuovo stile di scrittura e reporting e investigare sugli aspetti della comunità che li incuriosisce di più. Le storie normalmente si focalizzano sulle organizzazioni, business e storie locali e chi partecipa al progetto di giornalismo viene data l’opportunità di integrarsi con la comunità di Cochabamba e acquisire una conoscenza più profonda della cultura locale.

Si ha la possibilità di vedere i diversi aspetti della società boliviana, di diventarne testimone ed essere coinvolto in situazioni che possono essere difficili per chi le guarda dall’ esterno e a livello sociale. Queste esperienze ti faranno mettere in dubbio la società e riflettere su cosa è effettivamente la società”.

Cochabanner: una risorsa importante per gli studenti universitari

Melanie Hazenberg, distribuisce le copie della rivista di Projects Abroad Cochabanner

All’università di San Simon la rivista è spesso utilizzata durante le lezioni di inglese e gli studenti beneficiano dell’aspetto culturale e linguistico: la fresca prospettiva di uno spettatore della cultura locale, la grammatica perfetta e con un vocabolario ricercato.

Penso ci siano molti aspetti che gli studenti possono comprendere della cultura locale, ma non ne sono consapevoli” afferma Claudia Quirela, professoressa di inglese al centro americo-boliviano. “Inoltre, la rivista in lingua inglese ci dà la possibilità si approfondire di una nuova lingua e allo stesso tempo discutere su diversi argomenti".

Cochabanner oggi

Il Cochabanner è cresciuto ed è cambiato negli ultimi 10 anni, ma è ancora attaccato alle sue radici e continua a supportare azioni sociali per la comunità locale. Grazie al contributo dei volontari del progetto di giornalismo in Bolivia e l’impegno e la passione dei supervisori del progetto come Ximena Noya, il Cochabanner continuerò a trovare e pubblicare le storie mai raccontate delle persone di Cochabamba per molti anni a venire.

Scopri il progetto di giornalismo in Bolivia e racconta al mondo le vite e le  sfide della comunità locale in Cochabamba.

Progetti in Bolivia.

Attualità

Feedback
Sembri interessato ai nostri progetti! Ti va di dirci qualcosa in più?
Sì, mi fa piacere! Non ora, grazie.