You are from: United States, Go to our American website.

Projects Abroad

Lucie in Nepal: racconto fotografico di un viaggio straordinario

  Commenti

05/03/2015Viaggiare, Nepal, Fotografie
Autore Lucie Landeck


Lucie ha trascorso due mesi in Nepal per uno stage di volontariato medico ed è riuscita, con le sue immagini, a catturare la magia di questo splendido paese.

Questa adorabile piccolina è di Devghat, un piccolo villaggio pittoresco famoso per il suo clima di pace e di quiete. La maggior parte delle persone anziane che non hanno una famiglia che si prenda cura di loro, si trasferiscono qui, e pare che anche il Re si augurasse di spendere in questo villaggio i suoi ultimi giorni. Con un’amica abbiamo deciso di fare una passeggiata e ci siamo ritrovate sulla riva del fiume.

Bambina sorridente Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Ed è lì che abbiamo incontrato questa bambina che spuntava fuori dal nulla all'improvviso, non smettendo mai di ridere. Aveva senza dubbio il sorriso più grande che avessi mai visto. Se sei mai stato in Nepal durante la stagione dei monsoni, puoi immaginare cosa è successo dopo: ha iniziato a piovere! Abbiamo cercato riparo in un piccolo tempio nei paraggi dove abbiamo incontrato anche la sorella minore della bambina sorridente. Abbiamo giocato e suonato le campane insieme per circa mezz'ora. Alla fine siamo state attaccate da una scimmia piuttosto arrabbiata, ma per fortuna siamo riuscite a scappare.

Nonna nipote Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Questa nonna e suo nipote vivono a Bandipur, il mio villaggio preferito. Credo sia l'angolo più bello del mondo. Mentre facevo una passeggiata con degli amici, ho incontrato un bambino che il giorno prima si era messo a giocare con la mia macchina fotografica.

Nonna nipote bandipur

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Mi sono fermata a chiacchierare con lui ed è spuntata questa anziana signora con il nipote sulle spalle, si vede chiaramente dalla loro espressione imbronciata che sono parenti. La nonna ha cercato di fargli dire "Namastè", come si può vedere dalla foto, ma lui non era troppo convinto.

Bambina tenera Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

La bimba con la maglietta rossa era accanto a loro, non so se fosse una loro parente. Non abbiamo interagito ma l'ho fotografata perché la trovavo molto tenera.

Donna anziana Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Anche questa signora anziana era di Bandipur. Quando le ho chiesto il permesso di farle una foto si è mostrata sorpresa e molto lusingata e si è messa fieramente in posa. Le donne lì accanto erano molto divertite dalla situazione, come si può notare dalla signora che ride sullo sfondo.

Donne lavano tempio Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Dal punto di vista puramente fotografico, questa è una delle mie immagini preferite. L'ho scattata al confine di Bandipur, vicino ad un grande tempio. Mi piace il fatto che nessuna delle donne stia guardando direttamente l'obiettivo per cui si possono vedere soltanto le nuche ed i capelli perfettamente legati. Inoltre mi piace la struttura formata dalle strisce di sapone sulla schiena di una di loro, dei loro abiti, dei muri intervallati da piccole statuette e dalla staccionata. Inoltre mi piace la contrapposizione tra gli oggetti in primo piano e lo sfondo.

Paesaggio montagne blu Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Fotografare paesaggi non è il mio forte, generalmente non mi riesce bene, ma questa foto mi piace, mi affascinano le sfumature di blu che contiene; l'ho scattata durante una passeggiata nei pressi di Bandipur.

Bambino aquilone Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Questo ragazzino dallo sguardo sognante si trovava a Patan, Kathmandu. Era insieme ad altri 15 ragazzini che giocavano con gli aquiloni a Durbar Square, tutti tra i 4 ed i 14 anni. Correvano, chiedevano acqua ai turisti, giocavano con gli aquiloni e si aiutavano tra loro a farli decollare. Tutti eccetto questo che se ne stava seduto a giocare con un rocchetto di filo e guardava gli altri aquiloni volare.

Persone panchina Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Questa è semplicemente un'immagine di vita quotidiana, non nasconde nessuna storia buffa. Accanto alla panchina c'era un venditore di cibo, può darsi che i soggetti nell'immagine fossero una famiglia o forse no. Ma mi piace il fatto che nessuno di loro sta fissando l'obiettivo e guardano tutti in una direzione diversa; non stanno conversando, ognuno di loro è immerso nei propri pensieri.

Bambini giocano buddha park

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Ho passato il mio ultimo giorno in Nepal passeggiando per Kathmandu. Mentre ero al Buddha Park ho notato due ragazzini intenti a giocare con due palle ed a rincorrersi, nella foto sembra quasi stiano ballando; poco più lontano le loro famiglie erano intente a pregare.

Bambino lava Nepal

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Sulla via del ritorno, ho sbagliato traversa e ho perso la strada. Mentre cercavo di capire da che parte proseguire, ho visto una famiglia intenta a lavare un neonato. Evidentemente doveva essere uno spettacolo divertente in quanto c'erano ben cinque familiari a guardare lo spettacolo. Quello che invece non si stava divertendo per niente era il bambino che piangeva disperato ;-) . Nella foto infatti la scena sembra molto più tranquilla di quanto non fosse in realtà.

Pescatore lago fewa

Immagine per gentile concessione di Lucie Landeck

Ultima ma non per importanza, questa foto mostra un pescatore all'opera al lago Fewa a Pokhara, dove ho passato una decina di giorni. Questo spettacolo del tramonto sul lago meritava decisamente uno scatto.

Su di me:

Non c'è molto da dire. Ho vent'anni, sono tedesca e sono una studentessa di medicina. Quest'estate ho frequentato uno stage di medicina in Nepal con Projects Abroad. Ho iniziato ad appassionarmi alla fotografia a 16 anni ed ho ricevuto la mia prima macchina fotografica professionale a 18 anni. Fare foto per me è un hobby, niente di troppo serio. La mia macchina fotografica è il mio giocattolo preferito con cui amo catturare espressioni o scene, immagini che sappiano raccontare una storia o trasmettere le sensazioni di una situazione.

Non dimenticare di condividere questo articolo e farci sapere cosa ne pensi su Facebook e Twitter!

Cerca nel blog

Unisciti a noi

 

Ricevi aggiornamenti dal blog

Projects Abroad Blog Feed
Back to top ▲