You are from: United States, Go to our American website.

Projects Abroad

Nuovo anno scolastico, nuovo programma di alfabetizzazione in Belize

Ultime notizie

Una volontaria e un bambino impegnati nelle attività di alfabetizzazione in BelizeIl progetto di insegnamento in Belize sta crescendo, e questo grazie anche all’innovativo programma di alfabetizzazione. Da settembre 2016, i volontari di Projects Abroad lavorano con i bambini della Holy Cross Anglican School; i risultati ottenuti sono stati straordinari e da settembre 2017 il programma si espanderà alla New Horizons Primary School, giusto in tempo per l’inizio dell’anno scolastico.

Il programma di alfabetizzazione è un’opportunità per gli studenti che vogliono migliorare le loro capacità di lettura e scrittura. Il progetto prevede classi di recupero di lingua inglese per bambini dai 4 ai 15 anni. Le attività sono sviluppate su 4 livelli e prevedono diverse sezioni, dall’insegnamento dell’alfabeto alle attività di lettura e comprensione. Dal lancio del progetto, un totale di 60 studenti ha beneficiato delle lezioni di recupero. In un solo anno, 4 studenti hanno terminato tutti i livelli e 12 sono passati al livello successivo. Inoltre, l’85% è migliorato significativamente, padroneggiando almeno in due o più sezioni del livello d’appartenenza e il 98 % è migliorato in almeno una sezione.

Ritornare alle basi: l’esperienza di Maddy

In una lezione tipica vengono completati fogli di lavoro, attività di lettura e giochi di parole”, spiega la volontaria insegnante Maddy Cumbes. “Durante il mio progetto di volontariato ho sviluppato delle nuove attività, come esercizi su prefissi e suffissi, un mosaico di lettere e scatole di sabbia per imparare a scrivere

I bambini hanno la possibilità di apprendere seguendo i loro ritmi e divertendosi e, grazie alle lezioni individuali, i volontari possono osservare e registrare i miglioramenti di ogni singolo partecipante. “Un bambino in particolare ha segnato la mia esperienza; aveva 10 anni e non era mai andato a scuola, ha sempre parlato spagnolo a casa e non conosceva l’alfabeto” dice Maddy. “Era molto timido ed è stato un inizio lento; ci sono volute un paio di settimane prima che iniziasse a fidarsi di me e aprirsi alle nostre lezioni. Abbiamo affrontato ogni singola lettera dell’alfabeto, stabilito dei traguardi da raggiungere per motivarlo sempre di più e dargli dei rinforzi positivi” due mesi dopo il giovane studente di Maddy impara l’alfabeto, completando così il primo livello del programma.

Il programma di alfabetizzazione dalla A alla Z

L'albero dell'alfabeto è stato ideato da una volontaria come attività per imparare a leggere

L’ideatrice del programma di alfabetizzazione è Susan Barkhous, una ragazza canadese che vive in Belize dal 2013. “Ho fatto volontariato nel programma di lettura di una scuola primaria locale e ho notato che le attività non combaciavano con i bisogni degli studenti, quindi ho creato e sviluppato un programma di alfabetizzazione che permette agli studenti di migliorare le loro capacità di lettura e scrittura”.

Susan e gli insegnanti locali individuando i bambini che hanno bisogno di aiuto e che vengono quindi inseriti nel programma di recupero

Il programma è disegnato in modo da insegnare ai bambini a leggere e scrivere utilizzando l’aiuto di volontari che si alternano, mentre gli studenti continuano ad apprendere senza interruzione” spiega Susan.

Durante il progetto di insegnamento i volontari di Projects Abroad partecipano alle lezioni di alfabetizzazione e lavorano assecondando le tempistiche di ogni studente. Kristin Marin, Country Director in Belize spiega: “I volontari possono unirsi a questo progetto full time oppure lavorare nelle scuole la mattina e al programma di alfabetizzazione il pomeriggio”.

La risposta da parte dei bambini è molto positiva. “Grazie all’ambiente di apprendimento positivo che è stato creato, il bambino si lega al progetto e non al singolo volontario. Il programma mette al centro il bambino ed è strutturato in un modo in cui lo studente apprende ad apprendere”.

“Senza volontari non esisterebbe il programma di alfabetizzazione” 

Senza volontari non esisterebbe il programma di alfabetizzazione. Anche un solo volontario può fare la differenza per questi ragazzi, assicurandogli un futuro educativo migliore ed evitare così di rimanere emarginati” dice Kristin.

Per Maddy, il sentimento è lo stesso: “non in finirò mai di insistere sull’importanza dei volontari nel programma di alfabetizzazione. Insegnare ai bambini a leggere e scrivere significa metterli in una posizione migliore per iniziare la scuola superiore; inoltre, diventano una costante nella vita dei bambini e sono sinonimo di stabilità, quella stabilità che spesso manca nella loro vita. Anche se il viso cambia, gli studenti possono fare affidamento sulla presenza dei volontari due volte a settimane ed essere con qualcuno con cui divertirsi ed imparare”.

Scopri come unirti al programma di alfabetizzazione in Belize o partecipare ai nostri progetti di insegnamento nel mondo.

 

Progetti .

Attualità

Feedback
Sembri interessato ai nostri progetti! Ti va di dirci qualcosa in più?
Sì, mi fa piacere! Non ora, grazie.