You are from: United States, Go to our American website.

Projects Abroad

Volontariato comunitario alle Fiji - Turismo responsabile

Sintesi

I bambini del progetto arte e cultura alle Fiji

Scoprire le Fiji attraverso un viaggio di turismo responsabile ti permette di vivere in un villaggio locale in qualità di volontario, ospite di una famiglia del luogo e aiutare in diversi aspetti della vita rurale. Trascorrerai le mattine in una scuola o in un asilo. Se scegli di aiutare una scuola ti dedicherai all'insegnamento di materie scolastiche quali la matematica, l'arte, l'informatica, la musica, il teatro e tutto ciò che è utile per migliorare il l'apprendimento dei ragazzi; se scegli di collaborare con un asilo, il tuo compito sarà quello di affiancare i responsabili della struttura ed intrattenere i bambini col gioco e azioni di cura. Durante il pomeriggio le attività sono varie: l'agricoltura, la cucina, l’intrecciare cesti… sono tante le azioni sulle quali la popolazione del villaggio può richiedere il tuo aiuto!

Viaggio di volontariato alle Fiji

Per chi desidera andare dall'altra parte del mondo a vedere come si vive, questo progetto è l'ideale. Soggiornerai presso una famiglia di un villaggio (in genere i villaggi distano circa un'ora di auto da Nadi) e aiuterai in diversi compiti, tra i quali:

  • Doposcuola
  • Animazione con i bambini
  • Giardinaggio / agricoltura
  • Preparazione pasti
  • Artigianato locale (cesti o tappeto)

E tanto altro.

Le tue attività dipendono molto dalla tua disponibilità e dalla tua integrazione con la comunità locale. Puoi prendere iniziative personali dopo averle discusse col capo del villaggio e aver avuto la sua approvazione.

Vivere in un villaggio alle Fiji

Un volontario tiene un doposcuola per i bambini delle Fiji

Non tutte le case dei villaggi delle Fiji hanno corrente o acqua calda. I volontari si rendono ben presto conto che ne possono fare anche a meno. Si immergono nella vita del villaggio, assaporandone l’atmosfera, la naturalezza dei legami sociali, la semplicità delle attività di svago.

I villaggi sono gestiti da un capo villaggio, un ruolo che si trasmette da padre in figlio, e da un amministratore detto "no Koro Turaga". La differenza di ruoli tra uomini e donne è molto marcata: le donne si occupano delle case, della cura dei bambini e della preparazione dei pasti; gli uomini si concentrano sul bestiame, sulla coltivazione e sulla pesca. I villaggi sono prevalentemente metodisti e i volontari possono scegliere di andare in chiesa con la famiglia ospitante la domenica.

Per partecipare a questo progetto non sono necessarie abilità particolari. Basta una mente aperta e curiosa, la flessibilità e la tolleranza.

Durante il fine settimana, ci si può dedicare ad attività rilassanti o si può andare a Nadi ed incontrare altri volontari di Projects Abroad presenti nel paese.

Prezzi
Prezzi
Cosa forniamo Perché pagare per partire come volontario internazionale?