You are from: United States, Go to our American website.

Projects Abroad

Tirocinio antropologia, vivere con i nomadi in Marocco

Sintesi

Una volontaria del progetto con I nomadi in Marocco in posa con la mamma della famiglia ospitante

Il Sahara – quasi 10 milioni di kilometri quadrati di sabbia – è la casa dei nomadi del Marocco. Partecipare a questo progetto di volontariato comunitario significa vivere e conoscere il popolo nomade marocchino per il quale la vita è rimasta pressoché invariata per migliaia di anni. Il progetto si svolge nell'area di Guelmime, dove i volontari vivono nel deserto, ospiti di una famiglia. Queste famiglie camminano con i cammelli e le capre attraverso le dune alla ricerca di sorgenti d’acqua.

Vivere con i nomadi in Marocco

Accompagnerai la tua famiglia nel suo lavoro quotidiano nel deserto, scoprendo così il suo stile di vita: un vero scambio, quindi, sulla base della curiosità culturale e della generosità. Le attività in cui i volontari sono coinvolti sono tante e includono:

Volontaria del progetto di sviluppo comunitario in Marocco al lavoro nel progetto con i Nomadi

  • Prendersi cura del bestiame
  • Raccogliere acqua
  • Costruire abitazioni
  • Cucinare piatti tradizionali nei forni sotto lo sabbia
  • Imparare l’artigianato tipico
  • Studiare la lingua e il folclore dei nomadi

Come volontario sei libero di prendere parte alle attività che più ti interessano o di proporne di nuove, come giochi, sport, scambi linguistici.

Sviluppo comunitario in Marocco: Condizioni del progetto

Il progetto si svolge nell'area di Guelmim, nota come la Porta del Sahara, poiché delimita l'inizio del deserto. Guelmim di trova a due ore di macchina da Agadir e a 260 kilometri a sud di Rabat, la città dove è situato l'ufficio di Projects Abroad.

I volontari di questo progetto devono raggiungere Guelmim. Atterrando a Casablanca o a Rabat incontrerete un membro del nostro staff per vi accompagnerà al volo o al bus per Guelmin. I voli sono disponibili solo di lunedì, mercoledì e venerdì.

Una famiglia nomade in Marocco

Dopo aver riposato una notte nella vicina Fask (30 minuti di macchina da Guelmim), si raggiunge la famiglia ospitante nel deserto. Le famiglie si spostano con cammelli e capre attraverso le dune, alla ricerca di sorgenti d’acqua.

Come volontario avrai l’opportunità unica di vivere con la gente in modo autentico, molto più di quanto non succeda ai turisti.

È possibile partecipare a questo progetto per sole 2 settimane. Alcuni volontari decidono di studiare la lingua Tamazight con projects Abroad a Rabat, per 2 o 3 settimane, prima di partire per questa strepitosa avventura.

Il progetto si svolge tutto l'anno, ma è opportuno considerare che nei mesi estivi di giugno, luglio e agosto le temperature possono essere molto elevate.

Prezzi
Prezzi
Cosa forniamo Perché pagare per partire come volontario internazionale?