You are from: United States, Go to our American website.

Projects Abroad

Ghana: buone notizie dal reparto pediatrico di Cape Coast

Ultime notizie

I volontari del progetto di medicina in Ghana, in collaborazione con la fondazione Francis EshunBaidoo (FEB), hanno ridipinto l’unità pediatrica del Cape Coast Teaching Hospital.

I volontari Di Projects Abroad rinnovano il reparto pediatrico del Cape Coast HospitalL’unità pediatrica dell’ospedale, riceve casi di bambini che hanno bisogno di interventi, cure ortopediche e terapie generiche, provenienti dalla regione centrale del Ghana. L’ospedale è uno dei maggiori punti di riferimento per le cliniche e gli ospedali minori che si trovano nella regione; inoltre, funge da ospedale universitario per gli studenti di medicina dell’Università di Cape Coast.

L'importanza dei volontari di Projects Abroad

Il Dott. Francis EshunBaidoo, un pediatra dell’ospedale e fondatore della Fondazione FEB, è stato felice di collaborare con Projects Abroad e crede che il rinnovamento e la decorazione dei muri porteranno nuova vita al reparto pediatrico. “I muri non erano dipinti di colori brillanti. I colori influiscono sul benessere dei bambini ed essere circondati da pareti colorate e disegni felici li aiuterà sicuramente a sentirsi meglio”.

Il tipo di assistenza che i volontari del progetto di medicina in Ghana di Projects Abroad forniscono al reparto pediatrico è di varia natura. “Projects Abroad Ghana è un’ottima organizzazione che supporta davvero l’unità pediatrica”, ha sottolineato il Dott. Baidoo. “Maggio è stato il “Mese del Bambino” alla fondazione FEB ed abbiamo lavorato con i volontari ad un progetto di nutrizione. Ci hanno aiutato in diversi modi, sia dal punto di vista logistico che da quello finanziario e formativo”.

Una volontaria sovvenziona l'intervento di un bambino

La volontaria Jodi Kane ha sovvenzionato l'operazione di un bambinoUno dei pazienti è stato ricoverato poiché aveva subito gravi danni all’apparato digestivo dovuti all’ingestione di soda caustica; non poteva nutrirsi per bocca e veniva alimentato tramite un sondino direttamente collegato allo stomaco. Jodi Kane, una volontaria di Projects Abroad, è rimasta così colpita dalla sua storia che ha deciso di pagare metà del costo dell’intervento del bambino (1400 dollari).

Voglio davvero fare tutto ciò che posso per aiutare. A casa in Australia siamo davvero fortunati per ciò che abbiamo, casi come questi si vedono raramente. Qui invece mi spezza il cuore vedere che le persone che hanno bisogno di cure devono attendere mesi per racimolare la somma necessaria. Di fronte ad una situazione simile, non potevo fare altro che aiutare”.

Jodi, volontaria per un progetto di Missioni Umanitarie in Ghana, ha deciso di accompagnare il bambino ad Accra in occasione dell’operazione. “È importante vedere con i propri occhi i risultati dei propri sforzi. A casa nostra lavoriamo sodo per guadagnare ed è fondamentale vedere come vengono utilizzati i fondi donati. Ciò che vorrei è vedere il bambino sorridere. Voglio stargli vicino, stringergli la mano ed accertarmi che tutto vada bene”.

La responsabile del reparto di infermieristica, Jane AdjoaDoku, è davvero grata per l’ottimo lavoro che i volontari di Projects Abroad hanno svolto all’unità pediatrica. ”Siamo davvero grati ai volontari. Ci hanno davvero aiutato molto. Alcuni si occupano di monitorare i parametri vitali dei pazienti, altri prestano servizio in sala operatoria e nel reparto di radiologia. Fanno davvero un ottimo lavoro”.

Se vuoi ulteriori informazioni sui nostri progetti e sulle nostre missioni, contattaci oppure chiamaci al +3908119139962. 

Progetti in Ghana.

Attualità

Feedback
Sembri interessato ai nostri progetti! Ti va di dirci qualcosa in più?
Sì, mi fa piacere! Non ora, grazie.